All for Joomla All for Webmasters

Associazione a tutela degli epatopatici e malati danneggiati.   Tel. 800 14 86 15

  • Hai subito un danno da errore medico?

    DANNO SALUTE

    Hai subito un danno da errore medico?








    CONTATTACI

    senza alcun impegno ed esponici il tuo problema!
  • Hai contratto una malattia lavorando in ospedale?

    MALASANITA'

    Hai contratto una malattia lavorando in ospedale?

    CONTATTACI

    senza alcun impegno ed esponici il tuo problema!
  • Hai ricevuto sangue infetto e pensi di aver diritto ad un risarcimento?

    INDENNIZZO

    Hai ricevuto sangue infetto e pensi di aver diritto ad un risarcimento?
    Hai contratto un danno epatico da emotrasfusione o dialisi?

    CONTATTACI

    senza alcun impegno ed esponici il tuo caso!
  • Ti sei ammalata per un errore sanitario?

    RISARCIMENTO

    Ti sei ammalata per un errore sanitario?
    Si può parlare di errore diagnostico?
    Quali sono i requisiti che fanno ricadere il comportamento del sanitario nella responsabilità medica?

    CONTATTACI

    senza alcun impegno ed esponici il tuo problema!
  • RISARCIMENTO

    A.T.E.M. è l’Associazione a Tutela degli epatopatici e dei malati danneggiati – No Profit

    I servizi dell’Associazione sono rivolti a qualunque soggetto (o suoi eredi e parenti) abbia riportato gravi lesioni o infermità fisiche in conseguenza di trasfusioni di sangue e suoi derivati, vaccinazioni, infezioni contratte in occasione di lavoro o servizio.

  • NO PROFIT

    Servizi e attività

    ATEM no profit svolge prevalentemente attività di sostegno psicologico, informativo, d’orientamento, di consulenza e di assistenza orientativa, anche di natura medico-sanitaria, psichica, giuridica e legale. ATEM no profit offre consulenza gratuita.

  • MALASANITA'

    Metodologia e interventi

    ATEM no profit può svolgere tutte le attività a scopo non lucrativo, ivi compresa la stipulazione di accordi di collaborazione con organizzazioni italiane ed estere ovvero la promozione di e/o la partecipazione in altre associazioni e fondazioni, che siano giudicate necessarie o utili pel conseguimento delle proprie finalità.

    L’Associazione potrà tuttavia svolgere attività direttamente connesse a quelle istituzionali, ovvero accessorie per natura a quelle statutarie, in quanto integrative delle stesse.

  • A.T.E.M. è l’Associazione a Tutela degli epatopatici e dei malati danneggiati – No Profit
  • Servizi e attività
  • Metodologia e interventi
Dicembre 2019
MALASANITA'

Dicembre 2019

Il termine per la prescrizione decorre dalla consapevolezza del contagio e non dalla malattia...

Maxi risarcimento
RISARCIMENTO

Maxi risarcimento

Riconosciuto risarcimento di € 575.000,00 ad una donna emotrasfusa nel 1978...

Indennizzo ad eredi
INDENNIZZO

Indennizzo ad eredi

Risarciti ed indennizzati con € 824.500,00 gli eredi di un uomo emotrasfuso nel 1983

  • Mio padre non era ubriaco, poteva salvarsi!
    INDENNIZZO

    Mio padre non era ubriaco, poteva salvarsi!

    Il medico di turno lo liquida dicendogli di smaltire la sbornia, concludendo così che si trattasse di ” stato di ubriachezza”.
    Nessun farmaco, nè tantomeno un successivo controllo, nonostante i vari solleciti dei familiari giunti alla guardia medica del piccolo paesino delle Madonie.

    L’uomo ritorna a casa e continua a stare male. La mattina successiva il suo cuore smette di battere e l’uomo muore. Disperato per la perdita del padre, il figlio denuncia l’accaduto.

  • TAR condanna il Ministero a pagare

    TAR condanna il Ministero a pagare

    Muore a causa di una emotrasfusione subita nel 1971. Ora il TAR condanna il Ministero a pagare agli eredi gli indennizzi spettanti alla madre.
    Una giovane donna, nel 1971, a causa di persistenti “metrorragie” viene ricoverata, presso una struttura ospedaliera pubblica e lì sottoposta, unica volta nella sua vita, a trasfusione di sangue.
    Dopo quasi 20 anni da questo ricovero, le viene diagnosticata epatite cronica hcv correlata..

  • Risarcito con € 802.000,00 ed un assegno mensile, vita natural durante
    RISARCIMENTO

    Risarcito con € 802.000,00 ed un assegno mensile, vita natural durante

    Ottobre 2013. Risarcito con € 802.000,00 ed un assegno mensile (vita natural durante) di quasi € 5.000,00, ragazzo che nel 1978/79 contraeva la “poliomelite” in conseguenza di vaccino antipolio.

  • 1972, Ricoverata in ospedale, esce affetta da epatite C
    MALASANITA'

    1972, Ricoverata in ospedale, esce affetta da epatite C

    Ricoverata presso una struttura pubblica nel 1972, ne esce affetta da epatite C.
    Tribunale condanna il Ministero della Salute a pagare alla donna, emotrasfusa, una pensione a vita e gli arretrati! Una donna nel 1977 si reca in una struttura pubblica a causa di una “gravidanza extrauterina” e qui le vengono praticate delle trasfusioni di sangue. Nei successivi 18 anni non riscontra nessun sintomo e nessun malessere, ma ricoverata nel 1995, per un’altra patologia, venne evidenziata la sua positivitá al virus dell’epatite C.

    Attualmente, si è in giudizio per ottenere un ben più cospicuo risarcimento danni.

  • Ricoverato per scoliosi, esce affetto da epatite
    RISARCIMENTO

    Ricoverato per scoliosi, esce affetto da epatite

    Il Tribunale ora condanna il Ministero.
    L’episodio della trasfusione risale all’82. Un giovane uomo, per problemi legati a scoliosi, è costretto al ricovero per molti mesi, presso una struttura pubblica dove viene sottoposto a numerosi interventi. A seguito di questi interventi, necessita di trasfusioni di sangue.
    A distanza di molti anni, accusa dei malesseri fisici ai quali non da molto peso. Solo pochi anni fa, sottoponendosi alle analisi del sangue scopre una diagnosi che mai si sarebbe aspettato. Il referto riscontra un’EPATITE CRONICA HCV CORRELATA, del quale lo sfortunato uomo non capisce le cause.

Raccontaci il tuo caso. Valuteremo gratuitamente se hai diritto ad un risarcimento

Atem no profit tutela in tutta Italia malati ed emotrasfusi danneggiati, vittime di malasanità.


Nome e Cognome*
E-mail*
Telefono
Indirizzo:
Come ci hai conosciuti?*
Descrivici il tuo caso